giovedì 24 settembre 2015



ECCO LA MIA AUTOBIOGRAFIA
IN RISPOSTA AL MEME DI
IVANO LANDI
che potete trovare cliccando
QUI

Ho questa maledetta abitudine di lanciarmi in imprese di cui subito dopo codardamente mi pento, in questo caso sono stata attirata da un meme di Ivano Landi.
Ivano Landi, ha postato i cento libri che Hennry Miller riteneva importanti, elencando poi, i suoi cento libri che hanno lasciato un segno indelebile, influenzando la sua scrittura.
Questo è il punto saliente, non si tratta di elencare i libri che più ci sono piaciuti, ma libri che ci hanno lasciato qualcosa... e ora?!!!
Il velo è molto sottile, perché se ci sono piaciuti, vuol già dire che sono già in sintonia e simbiosi con il tuo modo di essere, anche se ti fanno semplicemente sognare, d'altronde lo canta anche Ligabue che -Sono sempre i sogni che fanno muovere il mondo- 
Questo post è un po' come mettersi a nudo e, raccontare cosa sei  veramente tu.
Svelarlo così a tutti mi fa sentire, un po', come la ragazza dell'orecchino di perla, che a Jan Vermeer svelava solo un orecchio e non tutta la capigliatura, tenuta nascosta per pudore; anche se Sgarbi in una sua recensione l'ha definita una P+++++a, perché il suo sguardo è diretto, rispetto ad altre donne raffigurate da altri pittori, discinte, ma con lo sguardo sfuggente, perciò più pudiche.
Così sono combattuta nello svelarvi questa parte intima di me.
D'altro canto c'è un'altra mia caratteristica molto disdicevole che mi appartiene e, che non mi permette di trarmi indietro, aborro apparire codarda, così anche se l'impresa risulta ostica caparbiamente mi espongo, è quasi un dovere, 
Comunque bando alla ciance, ecco qua i miei libri, questi libri fanno parte per forza di cose delle mie preferenze e, abbracciano tutto l'arco della mia vita; e visto che di anni ne ho un tot, è un periodo po' lunghetto, nel corso del quale ho subito diverse metamorfosi, ci sono libri per l'infanzia, classici, libri romantici che appartengono alla mia fase di adolescente sognante e che non cancellerei mai, gialli, thriller, fantasy, fantascienza, quelli che mi hanno fatto emozionare, quelli che mi hanno mostrato altre visuali o altre culture, libri ironici ecc.
Gli ironici sono quelli che ammiro per la sagacità che mi piacerebbe possedere.
Da qui al dire che fanno parte del mio modo di esprimermi ce ne passa parecchio, io vorrei avere un tipo di scrittura perfetta fantasiosa e invidiabile, ma noncelapossofare, e non pensiate che io brami ad una scrittura forbita, anzi tutt'altro, a me occorre una scrittura semplice. diretta e chiara, possibilmente, come ho già scritto ironica, è quello che tento nel proseguimento dell storia di Melissa.
I libri ironici che mi piacciono di più, sono di autori che con lo stesso personaggio ne hanno fatto una serie, possono essere letti anche separatamente perché sono gialli, ma se letti in fila danno la possibilità di seguire l'evoluzione del personaggio.
Con questo non sto dicendo che la mia scrittura appartenga a questo genere di autori che vendono moltissimo e, forse per molti sono solo godibili, ma che per me sono un mito, che tento goffamente di imitare.
Nello stilare la lista quando sono arrivata a cento mi sono accorta che manca Il grande Gatsby, Il rosso e il nero, altri di Eco, di Ken Follett e altri che da giovane leggevo molto, es. manca anche Wilbur Smith, eppure c'è stato un periodo che sembrava non potessi viverne senza.
Come mai?
Fa parte anche questo delle mie varie metamorfosi?
Questo meme che alla prima lettura mi è sembrato semplice, poi nel momento in cui dovevo scegliere i libri me lo ha  reso ostico, si è rivelato utile, mi ha aiutato a capire ciò che cerco in un libro, e ora che sono arrivata alla fine,  mi accorgo con stupore che mi ha fatto piacere.
Mi ha fatto riflettere e riordinare sia mentalmente che fisicamente (spolverandola), la mia biblioteca, e alla fine ne sono molto soddisfatta.
Questa sono IO, mi piaccio e mi sento bene così e, se sono andata fuori tema pazienza.

ECCOMI:

1-  LE FAVOLE DEI FRATELLI GRIMM
2-  LE MILLE E UNA NOTTE
3-  LE FAVOLE A ROVESCIO Gianni Rodari
4-  LA STORIA DI UNA GABBIANELLA E DEL GATTO CHE LE INSEGNO’ A VOLARE Luis Sepulveda
5-   STORIA DI UN GATTO E DI UN TOPO CHE DIVENTO’ SUO AMICO Luis Sepulveda
6-   LA PICCOLA PRINCIPESSA F. H. Burnett
7-   LA FATTORIA DEGLI ANIMALI George Orwell
8-   IL PICCOLO PRINCIPE Antoin De Sant-Exupery
9-   LE AVVENTURE DI TOM SAWYER Marc Twain
10- IL GIARDINO SEGRETO F. H. Brnett
11- VENTIMILA LEGHE SOTTO I MARI Julies Verne
12- MICHELE STROGOF Julies Verne
13- L’ISOLA DEL TESORO Stevenson Robert Louis
14- LE TIGRI DI MONPRACEN Salgari
15- IL BUIO OLTRE LA SCIEPE  Herper Lee
16- HERRI POTTER E LA PIETRA FILOSOFALE J. K. Rowling
17- HERRY POTTER E LA CAMERA SEGRETA
18- HERRY POTTER E IL PRIGIONIERO DI AZKABAN
19- HERRY POTTER E IL CALICE DI FUOCO
20- HERRY POTTER E IL PRINCIPE MEZZOSANGUE
21- HERRY POTTER E I DONI DELLA MORTE
22- 1984 Orwell George
23- LA LOCANDIERA Carlo Goldoni
24- SOGNO DI UNA NOTTE DI MEZZA ESTATE William Shakesper
25- ORGOGLIO E PREGIUDIZIO Jean Austin
26- PERSUASIONE Jean Austin
27- RAGIONE E SENTIMENTO Jean Austin
28- EMMA Jean Austin
30- JANE EYRE Charlotte Bronte
31- I MISERABILI Victor Hugo
32- DEVID COPPERFILD Charles Dickens
33- IL CONTE DI MONTECRISTO Alex Dumas
34- I TRE MOSCHETTIERI Alexander Dumas
35- IL VECCHIO E IL MARE Hemingway
36- ISOLE NELLA CORRENTE Hemingway
37- LA COSCIENZA DI ZENO Italo Calvino
38- CENT'ANNI DI SOLITUDINE Gabriel Garcia Marquez
39- LA LETTERA SCARLATTA Hawthorne Nathanel
40- LA RAGAZZA DEL TENENTE FRANCESE John Fowles
41- IL SIGNORE DEGLI ANELLI (trittico) Tolkien
42- IL CICLO DELL’EREDITA’: Eragon, Eldest, Brisingr, Inheritance- di Paolini
43- IL MIGLIO VERDE Stephen King
44- L’AMICO RITROVATO Fred Uhlman
45- LETTERA A UN BAMBINO MAI NATO O. Fallaci
46- UN UOMO Oriana Fallaci
47- LA CASA DEGLI SPIRITI  Isabel Allende
48- IL NOME DELLA ROSA Umberto eco
49- I PILASTRI DELLA TERRA Ken Follet
50- THE CENTURY (trittico) Ken Follet
51- POLLYANNA Eleanor H. Porter
52- IL FU MATTIA PASCAL Pirandello
53- TRILOGIA GALATTICA: Cronache della galassia, Il crollo della galassia centrale, L'altra  faccia della spirale- Asimov
54- LE MINIERE DELL’IMPERATORE Lindsey Davids         Sotto i libri letti e pubblicati in fila con lo stesso protagonista, l'investigatore Marco Didio Falco:
MISTERI IMPERIALI 
LA VENERE DI RAME 
L’ORO DI POSEIDONE 
ULTIMO ATTO A PALMIRA 
FUGA O MORTE 
NOTTE A CORDUBA 
TRE MANI NELLA FONTANA 
IN PASTO HAI LEONI 
UNA VERGINE DI TROPPO 
ODE PER UN BANCHIERE 
52-  UN GIORNO DI GLORIA PER MISS PETTIGREW Winifred Watson
53-  IL CACCIATORE DEGLI ACQUILONI Khaled Hosseini
54-  MILLE SPLENDIDI SOLI Khaled Hosseini
55-  BASTARDO NUMERO UNO Janet Evanovic
56-  DUE DI TROPPO Janet Evanovic
57-  TRE SEI MORTO Janet Evanovic
58-  NON DIRE QUATTRO Janet Evanovic
59-  BATTI CINQUE Janet Evanovic
60-  6 NEI GUAI Janet Evanovic
61-  COLPO AL CUORE Janet Evanovic
62-  ANGELI E DEMONI Dan Brown
63-  IL CODICE DA VINCI Dan Brown
64-  SETA Barrico
65-  IL DIARIO DI BRIDGET JONS Helen Fielding
66-  1Q84  Murakami (due volumi)
67-  IL SENSO DELL’ELEFANTE Marco Missiroli
68-  ABBACADORA Murgia
69-  SPINGENDO LA NOTTE PIU’ IN LA’ Mario Calabresi
70-  ZIA MAME Patric Dennis
71-  IO TI UCCIDO Faletti
72-  L’OMBRA DEL VENTO Carlos Rui Zaffon
73-  IL GIOCO DELL’ANGELO Carlos Rui Zaffon
74-  VENUTO AL MONDO Margaret Mazzantini
75-  BIANCA COME IL LATTE ROSSO COME IL SANGUE Alessandro D’Avenia
76-  CIO’ CHE INFERNO NON E’ Alessandro D’Avenia
77-  CAPITAN ALATRISTE Artur Perez Reverter
78-  PUREZZA DI SANGUE Artur Perez Reverter
79-  IL SOLE DI BRERA Artur Perez Reverter
80-  L'ORO DEL RE Artur Perez Reverter
81-  IL CAVALIERE DAL FARSETTO GIALLO Artur perz Reverter
82-  CORSARI DI LEVANTE Artur Perez Revrtetr
83-  IL PONTE DEGNI ASSASSINI Artur Perez Reverter
84-  L’ELEGANZA DEL RICCIO Mauriel Barbery
85-  Q   Luther Blisett
86-  ARGENTO VIVO Marco Malvaldi
87-  HELP Katcryn Stockett
88-  CHI E’ MORTO ALZI LA MANO Fred Vargas
89-  PIU’ ALTO DEL MARE Francesca Melandri
90-  AMELIA PEBODY ciclo di libri Elisabet Peters
91-  AD OCCHI CHIUSI Carofiglio
92-  LA RAGAZZA CON L’ORECCHINO DI PERLA Tracy Chevalier
93-  L’ULTIMA FUGGITIVA Tracy Chevalier
94-  LA RAGAZZA DEL TRENO Paula Hawkins
95-  LA MONTAGNA INCANTATA Thomas Mann
96-  L'ONORE DEI VOR MecMuster Bujold
97-  BARRAYAR MecMuster Bujold
98-  L'APPRENDISTA STREGONE MecMuster Bujold
99-  LA SPIA DEI DENDARI MecMuster Bujold
100- CETAGANDA MecMuster Bujold

15 commenti:

  1. Una lista molto originale e piena di sorprese. Alcuni autori che hai citato non li ho mai sentiti neanche nominare. Ne ho letti solo sette: Le fiabe dei Grimm, Le mille e una notte (l'edizione integrale di oltre 2.000 pagine), Il piccolo principe, Tom Sawyer, Ventimila leghe, Sogno di una notte di mezza estate, Il vecchio e il mare.
    Bellissima l'introduzione, che mi sembra colga alla perfezione il senso del meme.
    Grazie per la partecipazione! :-))

    RispondiElimina
  2. Ciao Ivano, immaginavo che alcuni dei libri della mia lista sarebbero apparsi curiosi, se hai la piacevolezza di saperne di più sui libri elencati chiedi pure.
    Es. il ciclo della MecMaster Buiold comincia con la storia dei genitori del protagonista, nei primi romanzi, ma poi è il figlio Miles Vorkosigan che mi interessa particolarmente, perché ha problemi fisici, un ossatura molto debole, e si deve scontrare con una società dove la forza e la prestanza fisica sono importanti. Il personaggio scombussola con ironia e sagacia, tutte le regole con le sue strategie.
    Il mio Mille e una notte, è un cofanetto in due volumi, che non ho qui, è tra i libri che ho in montagna. Ho cercato nel web e ho visto che non è l'edizione integrale che hai tu, ma non ho trovato la mia che più di 40 anni ce li ha di sicuro.
    Buona e serena giornata :)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una edizione delle Mille e una notte in due volumi potrebbe essere l'antologia italiana della versione francese di Galland. C'è questo nome stampato sulla tua edizione?

      Elimina
    2. Potrebbe essere, appena vado in montagna controllo :)))

      Elimina
    3. Ivano sei un mito e un pozzo di scienza, ho cercato sul web, troppo forte questo Antoine Galland che tradusse le favole per regalarle alla marchesa O, già il nome mi fa sorridere, poi ultimamente in televisione c'è una pubblicità che imperversa su una macchina, potere mediatico.
      Comunque bando alle ciance, me tapina che leggo e ingoio tutto senza curarmi degli autori, e mi sa che passerà un bel pezzetto prima che scopra da chi sono state tradotte le favole della mia edizione, mio marito che questa mattina è dovuto andare in montagna e, mi ha già telefonato sostenendo che sulle mensole di fianco al camino il libro non c'è ... Bah!!! Eppure... vorrei essere là... ho quasi la sensazione che ce là davanti al naso ahahahahah...

      Elimina
  3. Nonostante, come Ivano, molti di questo titoli non li abbia mai sentiti nemmeno nominare. del tuo elenco condivido 15 titoli. Intendo titoli che ho letto, perché, se rimaniamo del campo dell'influenza, solo due o tre potrebbero rientrare in una mia eventuale top-100...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Obsidian, è un piacere vederti qui, quando ho stilato questa lista lo sapevo che avrebbe sconcertato, è proprio per questo che mi è risultata ostica.
      Avrei potuto mentire e mettere classici che hanno già una loro aura storica, ma ho voluto essere onesta, questa sono io ora.
      Qui vi sono libri che mi hanno fatto sognare da adolescente, e libri recenti che goffamente tento di imitare per il linguaggio chiaro e diretto e, per i personaggi ironici, avrei potuto non metterli?
      Mi sono ispirata a loro per il piccolo romanzo per bambini "Melissa e la Nuvola", romanzo che non sarà mai pubblicato ma che, come ho già scritto molte volte, mi ha divertito e ancora mi diverte pensando ad un seguito.

      Elimina
  4. Ciao Anna Maria, parto subito dando i numeri :))))
    3/4/11/13/14/16/17/18/19/20/25/28/30/38/39/41/44/45/46/47/48/49/53/54/64/69/71/72/73/84/91
    e se non ho sbagliato i conti il totale è 31!!! 31 libri in comune!!! Wow!!!!!
    Mi pare una affinità di un certo spessore eh.... :)))
    Poi, discorso Ken Follett, Wilbur Smith, Eco, Il grande Gatsby.. letti!!!
    Di Stendhal ho letto La certosa di Parma, il rosso e il nero no... non ancora almeno.
    Che ne dici?

    Concordo con te sul fatto che se hanno lasciato un segno in noi, ci sono piaciuti. E' difficile che un libro pesante,, odioso, che riteniamo illeggibile ci lasci un'impronta dentro. A meno che, non sia del genere: ecco questo modo di scrivere è detestabile (troppi aggettivi, troppo lunghe le frasi, troppo...)

    Per me, compito del libro è comunque quello di donare qualcosa al lettore.
    Che sia un'idea, una riflessione, una discussione con l'autore (sì, io con l'autore tra me e il libro ci discuto pure a volte, follia?) qualcosa ci deve regalare.
    Fosse anche solo una mezz'ora di leggerezza o di divertimento...

    RispondiElimina
  5. Wowww!!! Sintonia perfetta!
    Patricia le tue sono Sante Parole, grazie per la comprensione :)))
    Tra l'altro nel controllare i libri che condividiamo, mi sono resa conto che ho sbagliato a numerarli, ci sono due 54, così ho fatto una lista di 102 libri Ahahahaha... noncelapossopropriofare...tranquilla ho capito che ti riferivi a Hosseini.
    La certosa di Parma e Il rosso e il nero, sono libri che ho letto, ma che non riprenderei in mano.

    RispondiElimina
  6. ci sono libri che vorrei aver letto... e che sono nella mia wishlist... a breve in lettura!!!

    RispondiElimina
  7. Ciao Patalice, piacere di averti qui, se vuoi quando decidi di leggerli, in privato, ti racconto succintamente, senza raccontarti la trama, cosa mi ha colpito di quel libro, perché interessante come vedute di un mondo e di un modo diverso di vedere e considerare le cose e i fatti, oppure utile per la ricerca della mia scrittura e, le idee che mi ha suggerito.

    RispondiElimina
  8. Una bella lista, non c'è che dire!
    Anch'io ho letto molto, moltissimo e molti titoli li ho trovati da te.
    Poi tutto King Camilleri, Grischam, Scarpetta,Connelly,Scerbanenco,Highsmith, Williams,Asimov, Woolrich,Cain, Hemingway etc.etc.
    Quanto è bello leggere!
    Cri

    RispondiElimina
  9. Ciao Cristiana, vero è bellissimo leggere, e su questo sfondi una porta aperta.
    Il grande Eduardo De Filippo merita davvero una menzione, è un nostro attore, sceneggiatore e scrittore che fa parte della nostra italianità, di noi ragazze non più giovanissime.
    Vedo che ami molto i thriller, Camilleri piace molto anche a me, anche se leggo a modo mio le frasi in siciliano, questa estate al mare ho fatto inorridire un vicino di ombrellone siculo Ahahahahah!!! Abbiamo riso parecchio.

    RispondiElimina
  10. Ho letto 16 libri della tua lista, ma non credo che li metterei nella mia raccolta di "influenze": nonostante alcuni mi siano piaciuti, non credo che abbiano lasciato in me un segno tale da poterli annoverare tra le letture fondamentali (è anche vero che non arriverò mai a 100 libri da inserire in quella lista :) ).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Antiga Palavra, è un piacere vedere che questo post viene ancora letto, immaginavo che la mia lista sarebbe parsa strana, hai più.
      Io non sostengo che siano pietre miliari, alcuni credo di sì, alcuni fanno parte del mio mondo femminile e non più giovane, ma la maggior parte li ho presi ad esempio per scrivere Melissa.
      Mi sono serviti come tipo di scrittura scorrevole o divertente, oppure mi hanno proprio suggerito episodi.
      Contavo di allacciare a questo post un'altro, con un pezzo nuovo di Melissa e del libro che me lo ha suggerito. Questo episodio potrebbe entrare nel libro nuovo, dico forse perché quando sarà finito c'è la revisione e, lì so già che ci sono aggiustamenti e cambiamenti.
      Il mio problema è il tempo che è infingardo e, presa dalla vita reale non sono ancora riuscita a farlo, anche perché l'episodio è un po' troppo lunghetto e ha bisogno di limate.
      Buon e sereno fine settimana :)))

      Elimina