martedì 23 agosto 2016

INSIEME RACCONTIAMO 12


INSIEME RACCONTIAMO 12

SI BRINDA

Questa barchetta nata un anno fa



non può più contenere tutti i viaggiatori che si sono aggiunti e si è trasformata in un veliero inarrestabile, che sulle ali della fantasia veleggia solcando i mari, capitanata da Patricia Moll.

Risultati immagini per disegni di velieri gratis
immagine presa dal Web

La capitana del veliero, per questo storico anniversario, gradirebbe una satira sui personaggi che affollano e bivaccano sul ponte.
Bene!
Io ci ho provato ma tutto ciò che scrivo mi sembra artificiale e forzato.
Inutile!

Come mio solito noncelapossofare ad avere la verve della Regina delle regine nello scrivere racconti umoristici e ridanciani così ci rinuncio, lo lascio fare a chi li sa scrivere. Ma non rinuncio  a restare attaccata come una cozza all'ancora, ammirando le bolle di sapone che dal ponte fioccano leggere salendo sempre  più su, più in alto nel cielo



portando piccoli racconti fantasiosi carichi di mille sfumature e diversi umori scaturiti dalla fantasia della variopinta ciurma. che leggere salgono, salgono.
Io cozza ammiro e guardo quei colori con le mille sfumature dell'arcobaleno che salgono, salgono mescolandosi alle nuvole per volare insieme e colorare di sogni il mondo.




Spero solo che la ciurma magnanima e fantasiosa mi butti una fetta di torta, qui tra i flutti per condividere assieme le bollicine diverse e speciali che sto tenendo al fresco.

Risultati immagini per calici con vino e bollicine

per brindare assieme alla capitana Patricia Moll.
QUI
troverete il suo giullare racconto di questo mese.
Ooo cavolo!!! Ma ecco che si sono ricordati della cozza e dalla fiancata del veliero scende un cestino legato ad una corda. La capitana e l'allegra brigata mi hanno mandato una fetta di torta e io felice stappo la bottiglia ma... il tappo parte colpisce la fiancata e viene sparato verso la spiaggia colpendo a rimbalzo due teste che beatamente se ne stavano al sole. Il tappo continuando il suo folle rimbalzo colpisce altri due bianchi manigoldi che scappano da non so quale mostro marino. Noncelapossopropriofare, sulla spiaggia ho combinato un macello, scappano tutti disperati incolpando non so quale mostro sghignazzante che li ha trovati e colpiti.



Per chi volesse leggere gli altri miei racconti legati a questa iniziativa li può trovare a fianco sotto etichette cliccando su INSIEME RACCONTIAMO.

16 commenti:

  1. Ahiahiahi! Sul ponte quindi stavolta sventola bandiera bianca. Niente di male, dai, sarà per il prossimo mese. Non tutti gli incipit possono essere nelle nostre corde, anch'io tempo fa ne saltai uno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ivano, il post mi è partito mentre lo stavo scrivendo e preparando, non so se il tuo ahiahihai è riferito all'ultimo pezzo che ho aggiunto perché così era monco o a quello partito e pubblicato mentre incollavo il tappo che saltava.

      Elimina
    2. No... l'ultima parte mi mancava. Un tappo teleguidato, senza dubbio ;-)

      Elimina
    3. La cozza non sa fare satira ma non si arrende affoga ma non si arrende ;)))
      Ti serve un cerotto?

      Elimina
  2. Ma va bene lo stesso, Anna! Certo che menare così Ivano, Max, Mich e Pg ahahahahag..chissà che bernoccoli!
    Almeno era di quello buono il vino? 😆
    Non ti preoccupare. Io metto questo e il prossimo mese ci strabigli!
    Bacio grande!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qualche occhio nero e qualche bernoccolo, ma loro sono cape toste e si riprenderanno in attimo, il problema sarà dopo quando si accorgeranno da chi è arrivato il colpo. ;)))

      Elimina
    2. A proposito Patricia, la bottiglia era un pregiato brut champagne.

      Elimina
  3. beh ma un racconto c'è stato....una bella battaglia navale ....a me piacciono tanto le tue bolle che contengono i racconti ... stupendo sono davvero come i sogni .... bella battaglia navale affondiamo tutti ... chissà se vengono a salvarci .... ho un dubbio atroce ... forse no ....
    in effetti è molto tosto questo dodicesimo appuntamento ...aspetto un idea migliore ... bacio smuack

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Accidenti!
      Penso anch'io!
      Sono partita sperando di non fare danni e invece un tappo malandrino... mi sa che se scoprono la marachella sto fresca.
      Bé! Poco male sono già al fresco attaccata all'ancora e non la mollo.
      Dai Giusi ti conosco so che mi stupirai.
      Baci

      Elimina
    2. Brava Anna, diglielo anche tu che ce la uò fare!!!!! :)
      Bacio a tutte e due!

      Elimina
  4. Io ti trovo simpaticissima e penso al tappo malandrino col sorriso! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Marina ;)
      Non riuscirò mai a raggiungere i tuoi livelli ma non lo voglio neanche perché è più divertente leggerti e sorprendersi a ridere da sola come una pazza :))))

      Elimina
  5. AHAHAHAHAAHAHAHHA... MA TU SEI MERAVIGLIOSA ANNAMARIA! Ma quale regina delle regine, sei Tu la Perla del veliero, incastonata e bene in tema con l'azzurro del mare e del cielo che ci sovrasta tutti... E' FANTASTICO il tappo galeotto!... solo a seguirne la traiettoria è di una comicità pazzesca!:D BRAVA!.. Un finale spumeggiante e con le bollicine... che non perdonano :DDD...

    Ti abbraccio fortissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma mia meravigliosa Regina dopo questo complimentone volo leggera come le mie bolle, mi sento come la Perla di Labuan dov'è il mio Sandokan?

      Elimina
  6. Eccomi, in ritardo, a sbellicarmi.
    Sono d'accordo, un racconto c'è stato.
    E comunque i quattro hanno avuto, anche qui, pane per i loro denti.
    Questo era l'essenziale.
    Brava Anna Maria

    RispondiElimina